INVOLTINI DI VERZA

“Un piatto simpatico ed originale che può essere servito come antipasto o come piatto unico, semplicemente raddoppiando le dosi. Gli involtini di verza sono un classico, ne esistono tante versioni, la mia è vegetariana, infatti, il ripieno è di riso al curry e paprika con olive nere e peperone. Una ricetta facile e veloce che si può preparare anche in anticipo e poi passarla in forno prima del servizio.”

Dosi per 4 persone:

10 foglie Cavolo Verza – 1 Peperone rosso – 150 g Riso (per supplì) – 650 ml Brodo Vegetale – Sale – Olio evo – 75 g Olive nere – 1 Cipolla – 1 cucchiaio Paprika dolce – 1cucchiaio Curry – Origano – Pecorino

Procedimento:

Lavare e tagliare a striscioline e poi a dadini il peperone, tritare la cipolla; cuocere insieme peperone e cipolla con un filo di olio in una padella antiaderente, a fiamma bassa per circa 10 minuti. Aggiungere il riso ricoprendolo di brodo vegetale, cuocere per 20 minuti circa continuando a versare del brodo quando il riso si asciuga. Tagliare a rondelle le olive nere e versarle nella padella del riso, profumare con dell’origano, un cucchiaio di paprika dolce e uno di curry. E se è il caso regolare con del sale. Lavare le foglie del cavolo verza e poi sbollentarle in acqua bollente per 2 minuti circa. Per gli involtini sistemare su un tagliere le foglie di verza e versare un cucchiaio abbondante di riso con peperone e olive nere al centro, chiudere i lati verso il centro. Ungere una pirofila con dell’olio e sistemare gli involtini con l’attaccatura rivolta verso il basso (così non si apriranno durante la cottura) e grattugiare un po’ di pecorino sulla superficie. Cuocere in forno a 200°C per 15 minuti, lasciare riposare gli involtini di verza per 10 minuti fuori dal forno e poi servirli.

 

www.acquolinainblog.com